Info Utili

A Roma Termini una nuova Sala Blu

Nella stazione capitolina una Sala Blu rinnovata darà assistenza ai viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità (anche temporanea), così come agli anziani e alle donne in gravidanza che viaggiano in treno.

 

I nuovi locali occupano una superficie di circa 100 metri quadrati, caratterizzati dai colori blu, arancione e grigio. In questo spazio di assistenza i viaggiatori troveranno, oltre a un ampio desk con tre postazioni per gli operatori, un touch screen e un monitor per conoscere tutti i servizi di assistenza a disposizione, due monitor per gli orari di arrivo e di partenza dei treni e un confortevole punto di attesa per l’accoglienza.

Aperta tutti i giorni dalle 6.45 alle 21.30, la nuova Sala Blu di Roma Termini programma e coordina i servizi di assistenza in 30 stazioni: 22 nel Lazio, una in Abruzzo e sette in Sardegna.

Per contattare la Sala Blu Roma Termini si può chiamare da rete fissa e mobile il numero telefonico 02.32.32.32 (a tariffazione ordinaria) e da rete fissa il numero verde gratuito 800.90.60.60, attivo 7 giorni su 7, dalle 6.45 alle 21.30, oppure scrivere a salablu.roma@rfi.it

La presentazione della hall è stata fatta oggi da Vito Episcopo, Direttore Territoriale Produzione di Roma di Rete Ferroviaria Italiana, ai presidenti delle principali associazioni nazionali impegnate nel campo della disabilità.

 

I dati

Negli anni, il numero degli interventi nel Lazio è più che raddoppiato, passando dai 22.500 del 2011 ai 48.200 del 2016, in linea con il trend nazionale che ha registrato una crescita dalle circa 150.000 richieste del 2011 alle oltre 300.000 nel 2016. La massima concentrazione di richieste (oltre l’80%) si registra a Roma Termini dove nel 2016 sono stati eseguiti oltre 39.000 interventi di assistenza. Ed è cresciuta anche la soddisfazione di quanti utilizzano il servizio, con un giudizio positivo nel 98% dei casi.

 

Prenotazione del servizio

Riguardo ai tempi, Rete Ferroviaria Italiana garantisce condizioni di maggiore flessibilità rispetto a quanto stabilito dal Regolamento (CE) 1371/2007, che prevede almeno 48 ore di anticipo rispetto al viaggio. Infatti per la prenotazione, del tutto gratuita, bastano 12 ore di preavviso se effettuata telefonicamente durante l’orario di apertura delle Sale e 24 ore per le richieste via e-mail.

Il preavviso scende poi a un’ora se le località richieste per la partenza e per l’arrivo sono inserite nel circuito FAST, che comprende le 14 stazioni principali dotate di Sale Blu (Ancona, Bari Centrale, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Genova Piazza Principe, Messina Centrale, Milano Centrale, Napoli Centrale, Reggio Calabria Centrale, Roma Termini, Torino Porta Nuova, Trieste Centrale, Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova)

Pubblica commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*